fitness cognitivo-emotivo

La personalità è semplicemente il modo usuale con cui si agisce e reagisce nei confronti della vita, è il proprio modo di essere e di relazionarsi agli altri, nella specificità dei contesti in cui si vive. La personalità è l'espressione dinamica del nostro Io, per cui una buona personalità

stress lavorativo

Lo stress può in molti casi rendere difficoltosa la gestione del rapporto con i pazienti: soprattutto quando si è vittime del burn-out occorre un ripensamento delle proprie modalità lavorative e organizzative e può essere utile seguire uno specifico percorso di fitness cognitivo-emotivo.

aspetti cognitivi ed emotivi della mente

Risvegliare le emozioni – e con le emozioni i ricordi – è l’avvincente scenario che si prospetta a chi si ritrova ad osservare i quadri di Sceral: ma non solo il risveglio delle emozioni, anche la consapevolezza del presente, consapevolezza come razionalità, come capacità di comprendere

stress e rabbia

La rabbia è un'emozione, non è sinonimo di aggressione. Esprimere la rabbia in modo assertivo e non aggressivo. L’impulsività è un pericolo per sé e per gli altri.
Le emozioni negative – paura, tristezza, rabbia – sono la nostra prima linea di difesa contro le minacce esterne:

verità e falsità

Per essere autentici occorre essere sempre veri? NO!
Verità e falsità non si contrappongono, ma rappresentano due aspetti fondamentali dell’agire umano.
L’autenticità è un bene prezioso,

mal di testa

L’ampio spettro delle cefalee colpisce in modo indistinto un numero ampio di persone, con quadri clinici a diversa espressività sintomatologica e con livelli di gravità estremamente variabili; in molti casi la cefalea costituisce un rilevante problema di salute, potendo determinare quadri clinici cronici ed invalidanti.

stress buono e stress dannoso

Lo stress è il sale della vita, ma oltre certi limiti pone l’individuo in un’area di rischio psicosomatico.
Ogni individuo ha un livello massimo di tolleranza, superato il quale cede e non rende più.
Lo stress può essere buono (eustress) o dannoso (distress).

medico stressato

Il Medico di Medicina Generale (MMG) come professionista delle helping profession è particolarmente esposto al distress lavorativo o sindrome del burn-out, una condizione di logorio personale che comporta demotivazione ed insoddisfazione professionale,

evento stressante

Un evento stressante può causare diverse reazioni ed entro certi limiti esse sono fisiologiche; l’individuo per far fronte ai life events deve infatti poter maturare dentro di sé (processo di elaborazione del lutto, della perdita) la convinzione di essere capace

donna e depressione

L’esperienza depressiva è devastante ed ha profonde radici nella vita di una persona, nella sua storia, nelle sue relazioni familiari e sociali; colpisce più le donne, forse per motivi biologici, psicologici e culturali.
Biologicamente la donna appare più sensibile

fobia sociale

La fobia sociale (FS) è un disturbo frequente (la prevalenza nel corso della vita è stimata su percentuali che variano dal 3 al 13%), poco conosciuto, ad esordio precoce (età adolescenziale), altamente invalidante, con costi elevati sia sul piano personale che sociale ed economico.