Se l’inverno ha colpito il buon umore, sono tanti i consigli per curare la <<Sad>>, il <<Disturbo affettivo stagionale>>: dall’aromaterapia alla terapia dei colori, passando per la ginnastica, una serie di studi offre diverse possibili ricette. << Molte forme di depressione del tono dell’umore – spiega Ferdinando Pellegrino, psichiatra – sono legate a un sovraccarico di impegni o a pretese irrealistiche,

depressione stagionale e ciboche conducono a forme di perenne insoddisfazione. Bisogna invece puntare alla riscoperta dell’essenzialità, ricorrendo a rimedi naturali >>.
Yoga e Tai chi. Uno studio sul "Medical Science Monitor" da un team dell’ateneo di Duisburg-Essen mostra che è sufficiente praticare yoga per tre mesi (due volte a settimana) per ridurre i livelli di stress, ansia, depressione, affaticamento.
Vitamina D. E’ importante per mantenere un buon tono dell’umore: secondo un lavoro su <<Psycopharmacology>>, nei mesi invernali la sua integrazione (sotto controllo medico) è importante.
Ginnastica. Un’ottima soluzione contro l’apatia: l’organismo produce endorfine (le sostanze che stimolano la sensazione di piacere) e riduce il cortisolo, l’ormone dello stress. Uno studio della Harvad Medical School rivela che basta una camminata veloce di 35 minuti al giorno per cinque giorni la settimana.
Colori. Secondo la cromoterapia, il viola e il rosso hanno effetti energizzanti, mentre il verde e il giallo stimolano allegria.
Profumi. Uno studio sul "Journal of Alternative and Complementary Medicine", condotto all’Università Politecnica di Hong Kong, sostiene che i toni delicati – in primis la lavanda – alleviano i pensieri più neri.
Cioccolato. Che cosa c’è di meglio di una cioccolata calda? Contiene triptofano fenilalanina e tirosina, precursori di molecole importantissime per il cervello, come quella del buon umore, la serotonina.

 

La Stampa - Psicologia, 18 febbraio 2015
Paola Mariano