ansia: dal sintomo alla patologia

... ANSIA ...

Dal sintomo alla patologia: mille modi di vivere l'ansia ... ovvero l'ansia di vivere. Di fronte alla necessità di giustificare qualsiasi fenomeno della vita umana, sia fisico che psichico, nella speranza di poter interpretare e dare un senso a ciò che si osserva,

la perdita del ben-essere

PERDITA DEL "BEN-ESSERE"

Descrivere le proprie impressioni sulla perdita del ben-essere e sulle perdite della vita mi rimanda all’esperienza clinica di ogni giorno, laddove la perdita è l’elemento che spesso alimenta e sostiene non solo gran parte dei disturbi emotivi ma qualsiasi patologia che comprometta il benessere di un individuo.

stress: eustress e distress

EU/DI-STRESS

Lo stile di vita disfunzionale. Lo stress e la promozione del ben-essere.
La salutogenesi
Un concetto che si va sempre più affermando nella cultura medica è quello di qualità di vita, tanto da rappresentare un tema

Il gioco e l'azzardo

GIOCO E AZZARDO

Approccio psicosomatico al gambling. Per molti anni la medicina psicosomatica è stata considerata limitata ad una serie di disturbi o patologie ritenute tipicamente psicosomatiche, come il colon irritabile e l’asma; oggi si ritiene che la medicina psicosomatica

biblioterapia

BIBLIOTERAPIA

Parlando di biblioterapia occorre distinguere 2 modalità di utilizzazione del libro: il libro come strumento di promozione della salute e del benessere personale (salutogenesi) e il libro come strumento di terapia.
Nel primo caso il libro ha una funzione di guida,

Boris Luban Plozza

BORIS LUBAN-PLOZZA

Le abilità emotive del medico. Nel 2004 ho pubblicato il libro La comunicazione in medicina (1) che dedicavo a Boris Luban-Plozza venuto meno proprio mentre lo stavo scrivendo, sollecitato dal suo costante incoraggiamento ad affrontare un tema a lui molto caro. Ho conosciuto Boris nel 1996,

stress lavorativo e sindrome di burn-out

LOGORIO PROFESSIONALE

Riprendo e presento argomentazioni che a partire dal 1990 ho proposto nel corso di molteplici eventi formativi e che finalmente oggi trovano conforto nel riconoscimento in Italia – avutosi nel 2004 - del disagio psichico – lo stress lavorativo – come malattia professionale.

stress lavorativo ed errore medico

ERRORE MEDICO

Prendersi cura di chi cura. Lo stress lavorativo – nella diversa modulazione con cui lo si vuole intendere – appare uno dei fattori capace di compromettere l’efficacia professionale, con diminuzione della qualità di vita dell’operatore e l’assunzione di comportamenti difensivi,