STRESS E BURNOUT

Quali segnali è necessario monitorare per individuare precocemente il logorio professionale?
Burn-out: bruciarsi, esaurirsi, scoppiare, spegnersi.
Logorio professionale: ansia e tensione, stanchezza, depressione, minore efficienza lavorativa, irritabilità, superficialità nel rapporto con l’utente,  conflittualità familiare e relazionale.    

stress e burnoutStress lavorativo: sintomi organizzative e sintomi individuali                   
Può «ammalarsi» l’organizzazione in senso stretto o il singolo individuo.
E’ necessario, quindi, monitorare il livello di stress nelle organizzazioni.
I comportamenti controproduttivi nelle aziende indicano la presenza di alti livelli di stress.
I fallimenti comunicativi avvelenano la vita a molte persone, un problema grave dal momento che la nostra intelligenza è strutturalmente linguistica, così come l’ambiente in cui viviamo.
Difetti di comunicazioni indicano disfunzioni organizzative  che comprometto il benessere dell’azienda
Livelli ottimali di conflitto organizzativo
Nell’ organizzazione deve esserci la «giusta tensione», il livello adeguato di «conflitto»
…Tuttavia il vero problema sta nella tua testa, nella tua stessa reazione, nella corsa del tuo criceto frustrato ….  Basta un nonnulla perché la mente resti intrappolata nella sua ruota
Deviazione dai problemi ….
Le persone responsabili con chi se la prendono?
Con nessuno. Nemmeno con se stesse.
Impulsività: pericolo per sé e per gli altri
un “grilletto” molto sensibile: il punto sta nel cercare di capire come mai sia tanto facile diventare irrazionali.
Audit sistemico :
Individuazione punti di forza e di debolezza
Valutazione della storia dell’Azienda
Osservazione delle situazioni presenti a tutti i livelli aziendali
Comprensione di quali sono le potenzialità delle risorse umane
Conoscenza delle azioni strategiche svolte fino a quel momento
Individuazione delle aree in cui possono essere apportati miglioramenti (programmare formazione)
Fare una analisi anche all’esterno

 

scarica pdf

Template Age Themes |Image by Freepic |Hosting by DataShack