gestire la crisi emotiva

 

 

GESTIRE LA CRISI EMOTIVA
Una guida pratica per il medico di famiglia


Ferdinando Pellegrino
Mediserve, Milano-Firenze-Napoli, 2004


acquista libro

 

 

 

 

Indice
Introduzione
La crisi emotiva (F. Pellegrino)
1.    Comprendere la crisi
2.    La crisi nella pratica clinica
3.    Approccio integrato alla crisi
Bibliografia
Contributi ed esperienze
1.    Prevenzione del suicidio in Medicina Generale (J. Catalan)
2.    La crisi emotiva del cardiopatico (P. Catanzaro)
3.    Il medico di famiglia e il disagio emotivo del paziente (C. De Silvestri)
4.    Malattia di Alzheimer: il malato, la famiglia, il medico (RA Colombo)
5.    Crisi emotiva: come tollerare la sofferenza (M. Duval)
6.    Gestione della crisi emotiva in Pediatria (M. Esposito Salzano)
7.    La persona e la sua reazione emotiva di fronte alla malattia (V. Garda)
8.    Le disfunzioni sessuali: inquadramento diagnostico, valutazione e comparizione di due campioni di soggetti
in uno studio inter-regionale (AM Pacilli, FM Ferro, M. di Giannantonio)
9.    Crisi e conflitti di famiglia. Il medico come mediatore sistemico (G. Ruggiero)
10.    Le crisi emotive nell’adolescenza: dal disagio alla patologia (R. Mennella)
11.    Gestire la crisi nell’alcolismo (F. Franza)

 

 

voglia di cambiare

Voglia di cambiare
- cosa chiedersi per stimolare il cambiamento
- risorse disponibili
- imparare a pensare
- riorganizzare le risorse
- obiettivo crescita
- autostima e autoefficacia
- essere pratici
strategie di addestramento - il fintess cognitivo-emotivo -

essere o non essere leaderDefinire il ruolo dell’individuo in un mondo che cambia, nel tentativo di fornirgli gli strumenti psicologici che lo aiutino a realizzare i progetti intrapresi, a farne altri, e a rafforzare sempre meglio la propria capacità di autonomia e funzionalità. Ciò attraverso l’apprendimento di specifiche strategie di addestramento – il fitness cognitivo-emotivo – che comportino un complessivo miglioramento dello stile di vita.


personalità e autoefficaciaEsiste un modo per accrescere il proprio talento, per essere leader di se stesso.
La psicologia del positivo si pone come paradigma fondamentale per lo sviluppo di stili di vita vincenti, attraverso percorsi formativi innovativi. Il cambiamento di prospettiva è determinante e radicale; oggi si parte dal presupposto che la mente umana, nei suoi aspetti cognitivi ed emotivi, possiede le enrgie sufficienti per creare le condizioni che favoriscono la crescita di personalità mature ed efficcaci, con confini ben strutturati ed un IO consapevole e forte.

imparare a pensare

Imparare a pensare

DO
Dove Andare?
CO Cosa trovare?
PO Quali possibilità?
SO Selezionare e Sviluppare "la possibilità"
GO Agire

... Il processo che rende le persone più soddisfatte e sicure, più libere!

Come risolvere i problemi e imparare a progettare

Template Age Themes |Image by Freepic |Hosting by DataShack