La volontà è un muscolo mentale?
Incoerenza sincronica
 Mi piace X
Mi piace anche Y
So che per me X è la scelta migliore, la più giusta
Ma, al momento di decidere opto per Y.  Perché?
Quanto siamo liberi nelle nostre scelte?
Perché ci capita di scegliere e di fare cose che non desideriamo fare?

la volontà non è un muscolo

Perché non riusciamo a dirigere la nostra volontà?
Perché non riusciamo a portare avanti i nostri progetti?

Non vi è un’unica risposta, ma la buona volontà non c’entra e non è un muscolo che si può tenere in allenamento.
Non è questione di volontà, farcela o non farcela, resistere o non resistere, impegnarsi o non impegnarsi.
Le scelte certamente sono espressione della personalità, del modo di essere di una persona.

Alcune riflessioni devono spingerci ad approfondire questo argomento:

• le emozioni nascono improvvisamente ed hanno un carattere temporaneo. Se non sappiamo riconoscere e gestire le emozioni possiamo fare delle scelte non appropriate ed affrettate;

• la dimensione del tempo può ingannarci; nel momento delle scelte l’orizzonte temporale deve essere ampio, il restringimento di tale orizzonte condiziona le scelte a favore di opzioni di breve durata, a danno di progetti a lungo termine;

• occorre essere in guardia rispetto al modo di pensare; alcune cognizioni possono essere distorte con inevitabili conseguenze sul piano comportamentale;

• i comportamenti delle persone variano enormemente da una situazione all’altra; ogni situazione è diversa dall’altra. Per tali motivi occorre saper essere sempre presenti a se stessi, forti del passato, ma proiettati al futuro;

• né la personalità né la situazione determinano le scelte personali, ma la loro interazione;

• la presa di coscienza della propria debolezza può indebolire ancora di più;

• l’urgenza particolare delle emozioni induce una preferenza per l’azione immediata rispetto all’azione differita, il che causa un cortocircuito nella raccolta di informazioni. Quando possibile è bene evitare di prendere decisioni quando si è in crisi, l’urgenza non aiuta a decidere bene.

 

scarica percorso