Seminario ECM

COME LOGORA CURARE
Operatori sanitari sotto stress:
riconoscere e gestire le proprie risorse
La sindrome del Burn-out

Burn-out
21-22 settembre  2017
Sala Convegni Fondazione Anthea
c/o ordine degli psicologi
Via della Chimica, 61
POTENZA

 

EVENTO ECM
Codice accreditamento 3391-205028
Crediti riconosciuti 18,7
Quota di partecipazione Euro 100,00
da versare sul C.C. Bancario IBAN
IT16F0538504200000000001611
intestato a Fondazione Anthea
Causale “Contributo partecipazione Corso ECM Burn Out”
DOCENTI
Ferdinando Pellegrino - psichiatra
Gianfranco del Buono - psichiatra
Simona Novi - psicologa
SEGRETERIA ORGANIZZATIVA
Fondazione Anthea
Via della Chimica, 61- 85100 Potenza
Tel 0971.53593 Fax 0971.479814
Mob 333.5802112 - 3471895313
Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
MODULO DI ADESIONE -  scarica pdf
Inviare via fax 0971.479814 o via
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

La sindrome del Burn-out
CONTENUTI DEL CORSO
Medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, poliziotti, insegnanti... rientrano tra le categorie più esposte a condizioni di logorio professionale come la sindrome del Burn-out. Sono tutte professioni d’aiuto in cui il carico emotivo dell’attività professionale appare più rilevante rispetto ad altre.
Il Burn-out è un processo inefficace di adattamento ad uno stress individuale eccessivo.
I sintomi del Burn-out sono molteplici, richiamano tutti i disturbi dello spettro ansioso-depressivo, i disturbi funzionali o somatizzazioni e l‘assunzione di stili di vita disfunzionali.
Il Burn-out ha conseguenze negative che possono essere causa di:
• errore professionale, infortunio lavorativo
• difficoltà nel rapporto con il paziente, con minore empatia e sensibilità
• tensione, ansia e depressione dell’operatore
Da qui la necessità di realizzare adeguati programmi di prevenzione (del Burn-out) attraverso strategie ben precise mirate alla formazione degli operatori, all’organizzazione del lavoro e a una sempre migliore e più qualificata gestione delle risorse umane.
Prioritario, in tal senso, un percorso formativo che favorisca una crescita per raggiungere un buon grado di competenza professionale, consapevolezza, padronanza di sé, acquisizione di profonda spinta motivazionale ed empatia.
Attraverso il fitness cognitivo-emotivo è possibile favorire le potenzialità della mente nei suoi aspetti emotivi e razionali con soddisfazione del presente, enforcing dell’autostima e di imparare ad essere Response able, di saper agire con precisione e fermezza nel preciso momento in cui occorre agire.
L’autoefficacia personale esprime la grande potenzialità della mente umana - nei suoi aspetti cognitivi ed emotivi - di rappresentare se stessa in modo coerente, in un dinamismo continuo e positivo, in grado di rendere l’individuo resiliente e capace di progettare con forza il proprio futuro.

ARGOMENTI
• Presupposti per l’efficacia umana e professionale
• Stress e adattamento
• La sindrome del Burn-out
• Lo stress lavorativo come malattia professionale
• Rischio psicosociale e tutela della salute nei luoghi di lavoro (D.Lgs 81/2008)
• Le conseguenze negative dello stress (distress)
• Stress e ben-essere (eustress)
• Fattori di vulnerabilità allo stress
• Motivazione interiore e strategie di adattamento: la resilienza
• Le abilità cognitive ed emotive
• Rischio clinico e stress lavorativo
• La gestione della complessità
• Autostima, autoefficacia e reponsonse ability
• Il fitness cognitivo-emotivo

PROGRAMMA DEL CORSO
21 SETTEMBRE 22 SETTEMBRE
08.30-09.30
Stress lavorativo e logorio professionale
Gianfranco Del Buono
09.30-10.30
Stress e adattamento
Gianfranco Del Buono
Pausa
11.00-12.00
Stress e fattori di vulnerabilità
Gianfranco Del Buono
12.00-14.00
Esperienze cliniche.
Sessione interattiva
Gianfranco Del Buono
Pausa pranzo
15.00-16.00
La sindrome del Burn-out
Ferdinando Pellegrino
16.00-17.00
Stress e malattia professionale
Ferdinando Pellegrino
17.00-18.00
Il fitness cognitivo-emotivo
Ferdinando Pellegrino

22 SETTEMBRE
09.00-13.00
Esercitazione pratica. La resilienza.
Somministrazione test
14.00-18.00
Lavori di Gruppo
Simona Novi
I partecipanti saranno divisi in due gruppi, ciascuno dei quali lavorerà su:
• riconoscimento e gestione delle emozioni
• esperienze di role-player
• valutazione dell’Indice di Resilienza
18.30
Somministrazione test ECM

Template Age Themes |Image by Freepic |Hosting by DataShack