alexa e centro studi psicosoma

 

Corso residenziale sulla leadership personale

29 aprile 2016 ore 18.00

Hotel Dei Principati
Baronissi (SA)

Coordinamento scientifico:
Dario Rago, Ferdinando Pellegrino

Per informazioni:
cell. 3346741105
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 Il corso è rivolto a quanti vogliono migliorare la propria efficacia nella gestione dello stress.
L'obiettivo del corso è quello di aiutare l'individuo a potenziare le abilità della mente,
nei suoi aspetti cognitivi ed emotivi, nonché le performance fisiche
attraverso l'apprendimento e l'esecuzione di esercizi fisici.

 

 

 

…verso il ben-essere


Stress e ben-essere: per vivere in serenità e gestire lo stress occorre saper utilizzare al meglio le proprie risorse.
Analizzando alcune ricerche emerge una generale tendenza a sottoutilizzare le risorse psicologiche disponibili, limitando così le proprie potenzialità; ciò determina condizioni di malessere interno, inquietudine, paura del futuro, difficoltà ad avere uno stile alimentare corretto, problematiche relative al desiderio sessuale, difficoltà ad esprimere le proprie emozioni, rigidità di pensiero, paure immotivate e difficoltà a rilassarsi.
Tali aspetti per molti sono fonte di disagio e compromettono la propria sensazione di ben-essere e di soddisfazione personale, con evidenti difficoltà ad essere decisi ed assertivi.
A fronte di ciò è evidente quanto sia importante centrare l’attenzione sugli aspetti positivi della personalità che si fondano sulla capacità di

saper riconoscere e gestire le emozioni
avere fiducia in se stessi ed essere autonomi
essere assertivi (non lasciarsi influenzare dagli altri), intraprendenti e decisi
saper gestire le situazioni difficili
sognare ad occhi aperti e progettare il futuro
saper organizzare al meglio la propria vita ed avere il controllo degli impegni assunti
mantenere la calma ed avere coraggio in situazioni difficili
risolvere i problemi senza disperdere eccessive energie
essere innovativi, positivi, creativi
avere fiducia nelle persone che la meritano, favorire le buone relazioni
investire tempo nello studio per rafforzare le proprie conoscenze
saper accettare i propri difetti
imparare a dare il meglio di sé anche di fronte agli imprevisti
saper affrontare le difficoltà al momento giusto e con fermezza, imparare a gestire i momenti di crisi
essere contenti e soddisfatti di se stessi, sapersi rilassare.

Per raggiungere tali obiettivi ci si avvale del fitness cognitivo-emotivo che mira ad aiutare l’individuo a valorizzare il proprio benessere grazie ad un allenamento costante dei processi mentali, sia cognitivi che emotivi.
È oggi ampiamente dimostrato dal punto di vista scientifico che le capacità cognitive ed emotive dell’individuo, se opportunamente sottoposte ad allenamento, garantiscono prestazioni più efficaci e maggiore vitalità.
La presenza di un atteggiamento positivo nei confronti della vita favorisce questo processo alimentando la fiducia nelle proprie capacità e promuovendo la naturale tendenza all’ottimismo quale dimensione motivazionale dell’uomo; ciò rende più concreto e forte l’impegno quotidiano verso il progressivo rafforzamento delle abilità personali.
Per ciò che concerne le abilità cognitive esse possono essere rafforzate e migliorate attraverso la valorizzazione dell’esperienza di vita personale e favorendo un allenamento costante delle capacità di apprendimento, elaborazione, pianificazione e adattamento.
L’attività intellettiva, la progettualità, la cura di se stessi e degli altri, il senso di utilità del proprio ruolo, l’accurata valutazione dei propri impegni e della loro rispondenza a obiettivi precisi, sono tutti elementi che favoriscono migliori performance cognitive.
L’apprendimento delle abilità emotive – il fitness emotivo – necessita invece di una metodologia diversa in quanto presuppone un’adeguata conoscenza del proprio mondo emotivo e lo sviluppo di abilità relazionali.
Il fitness cognitivo-emotivo risponde quindi all’esigenza di favorire la crescita armonica dei processi cognitivi ed emotivi alla base della personalità matura; il modello può essere ulteriormente valorizzato dall’esercizio fisico medicale:
esperienze allenanti strutturate da professionisti e applicate in modo appropriato aiutano infatti la persona a migliorare negli aspetti fisiologici, funzionali e estetici favorendo, in maniera naturale e graduale, il recupero del rapporto con se stessi e con gli altri.


Ferdinando Pellegrino
Dario Rago

Template Age Themes |Image by Freepic |Hosting by DataShack