SINDROME DEL BURN-OUT
E SICUREZZA DEI PROCESSI ASSISTENZIALI

- 5,6 CREDITI  -

burn-out ecm

 2 dicembre 2017
ore 8,30
Aula G
Ospedale degli Infermi di Rimini

Via Ovidio 13
Rimini
Per informazioni:
e-mail
: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

tel.: 0541 1740226; cell.: 329 0683133

 

Relatore: Ferdinando Pellegrino
Tutors: Gerardo Pellegrino, Ilaria Soverini

 

OBIETTIVO DEL CORSO
Medici, infermieri, psicologi, assistenti sociali, poliziotti, insegnanti, … rientrano tra le categorie più particolarmente esposte a condizioni di logorio professionale, come la sindrome del burn-our, poiché si tratta di professioni di aiuto in cui il carico emotivo dell’attività professionale appare più rilevante rispetto ad altre.
Dal punto di vista descrittivo, il burn-out può essere definito un processo inefficace di adattamento a uno stress individuale eccessivo, una condizione di disadattamento, un processo nel quale un professionista precedentemente impegnato, si disimpegna dal proprio lavoro in risposta allo stress e alla tensione sperimentati sul lavoro, e caratterizzato da esaurimento emotivo, depersonalizzazione, ridotta realizzazione personale.
Dal punto di vista clinico, i sintomi del burn-out sono molteplici, richiamano i disturbi dello spettro ansioso-depressivo, con frequente espressività somatica (disturbi funzionali o somatizzazioni) e con l’assunzione di stili di vita disfunzionali (eccessivo fumo di sigarette, abuso di alcolici, gambling, …) ed è comunque forte la correlazione sintomatologica con condizioni di distress.
L’importanza di questa premessa è molto rilevate in Sanità, se si considera l’interesse attuale per fenomeni, come il burn-out, direttamente correlati a condizioni di stress lavorativo, con conseguenze che possono essere causa di
errore professionale, infortunio lavorativo
difficoltà nel rapporto con il paziente, con minore empatia e sensibilità
tensione, ansia e depressione dell’operatore
Da qui la necessità di realizzare adeguati programmi di prevenzione del burn-out, attraverso strategie ben precise mirate alla formazione degli operatori e all’organizzazione del lavoro e a una sempre migliore e più qualificata gestione delle risorse umane.

 

PROGRAMMA DIDATTICO
08,30-09,30
Stress lavorativo e logorio professionale
Ferdinando Pellegrino
09,30-10,30
Risorse umane e rischio clinico
Ferdinando Pellegrino
11,00-12,00
Il fitness cognitivo-emotivo
Ferdinando Pellegrino
12,00-14,00
Esercitazione pratica con somministrazione del test “Indice di resilienza”
Gerardo Pellegrino, Ilaria Soverini
14,00
Somministrazione del test ECM

 

Template Age Themes |Image by Freepic |Hosting by DataShack